mercoledì 28 maggio 2014

BENTLEY SUV - THE SHAPE OF THINGS TO COME

video
La Bentely Suv vedrà la luce. Prevista la produzione per il 2016. Uno staff dedicato si sta impegnando affinchè giunga sul mercato la più lussuosa Suv di tutti i tempi, portatrice di nuovi paradigmi per un segmento extra super lusso tutto da inventare. Offrirà una vasta gamma di motori, cosa inusuale per il brand, compresa una versione ibrida. Dai primi prototipi esposti nei vari saloni, il macchinone inglese, o forse dovrei dire tedesco, mi era sembrato del tutto sgraziato, goffo, fuori moda. Evidentemente, non avevo compreso bene quali fossero gli obiettivi del costruttore: creare qualcosa di diverso, fuori da ogni standard, un modello esclusivo che non somigliasse minimamente ad altri modelli pop, un'auto simbolica, icona al di sopra dell'immaginabile, senza riferimenti se non alla sua nobile genitura. Una vettura capace di ostentare senza alcuna dissimulazione. Un qualcosa di political correctness, ma sicuramente perdonabile. Proprio la sua linea, un fil rouge con il resto della gamma, la renderà davvero unica, monumentale. Snob al punto giusto, sicura di se, tanto da potersene infischiare di alcuni dettami che fanno sempre più assomigliare i modelli fra di loro, quest'auto nascerà non per i comuni mortali, ma solo per i veri padroni del mondo, cinesi in testa. Auguri.

martedì 27 maggio 2014

LANCIA SPORT COUPE'.






Giangi Cico (Gianluigi Cicolella) dice del suo bellissimo disegno: questo è uno sketch di quella che a parer mio potrebbe essere una nuova Lancia coupè per il 2015.I concetti che mi sono imposto per disegnare questa macchina sono stati i seguenti: eleganza, sensualità e purezza dei volumi, concetti tipici del celebre brand Italiano. Purtroppo, da quanto si apprende dai vertici di FCA, il marchio Lancia, sinonimo dell'arte automobilistica italiana, è destinato ad una lenta estinzione. Attualmente, conta sostanzialmente su un unico modello, ossia la piccola teiera denominata Ypsilon. Vanno comunque tributati i complimenti a Gianluigi per le sue creazioni. A breve ne saranno proposte altre.

mercoledì 14 maggio 2014

CITROEN C4 CACTUS


Proponendo sul mercato la C4 Cactus, ordinabile dal 15 maggio e disponibile nelle concessionarie dal mese di settembre, Citroen, finalmente ritrova il suo Dna, riuscendo a proporre una vettura originale e ricca di personalità. Dopo un serie di modelli, sicuramente di qualità, ma dal dubbio fascino, con la Cactus prova a riscattarsi. Reinterpreta il segmento delle piccole crossover tanto in voga ultimamente, entrando in concorrenza con modelli come le connazionali Renault Captur e Peugeot 2008, offrendo però un plus in più dal punto di vista estetico. La gamma motori è già ben articolata, ma da un modello al passo con i tempi, mi sarei aspettato da subito varianti a metano e gpl che a quanto pare non ci sono e non ci saranno. Si spazia dal 1200 benzina declinato in tre varianti di potenza, 75, 82 e 110 cv, non tutti disponibili al momento del lancio, ma ottenibili entro l'anno e un Diesel 1600 da 92 oppure 100 cv, quest'ultimo particolarmente contenuto nelle emissioni allo scarico. Disponibilità di cambio manuale o pilotato  Dieci colori di carrozzeria e quattro tinte di Airbump, che sono le rifiniture esterne che vedete in marrone nella foto. La Cactus vuole essere aggressiva non solo nell'aspetto, ma anche nel prezzo. Il listino va da € 14.950,oo ad € 21.500,oo. Per quanto ci è dato di vedere finora, il prodotto appare valido. Non resta che incontrarla su strada, in mezzo al traffico, per comprendere sul serio che emozioni suscita.

martedì 13 maggio 2014

Briganti: La storia nascosta di Nicola Romeo, fondatore dell...

Briganti: La storia nascosta di Nicola Romeo, fondatore dell...: Vi siete mai chiesti perchè l'Alfa si chiama Romeo?? Il perchè sta nel fatto che un imprenditore napoletano, precisamente di Sant&#39...

giovedì 8 maggio 2014

MUSICA IN AUTO, COMPAGNIA PERFETTA! ( E CHE MUSICA CON ARMANDA DESIDERY)

Stamattina, sul mio Facebook è comparso un video. Una pianista, della quale avevo sentito parlare perchè amica di miei cari amici, ma che non avevo mai avuto il piacere di ascoltare, si esibiva con un gruppo di musicisti, in una performance di sapore cubano. Da parte mia, non posso che farle i complimenti e ringraziarla per i mille pensieri che mi ha suggerito. La musica in auto rimarrà sempre una compagna perfetta, ed in tempi grigi come quelli attuali, fantasticare di un bel viaggio, semmai da soli, lungo splendide strade costiere tutte curve, e visto che si sogna, anche deserte, fa davvero bene al cuore. Tanti di noi, ogni tanto sentono il bisogno di ritrovarsi, di fare i conti con i propri pensieri. Il viaggio è sempre rinascita, specialmente se coadiuvato dalle giuste atmosfere. Grazie Armanda Desidery, per tutto ciò che stamattina hai fatto riemergere nella mia testa. La musica accompagna il genere umano da quando esiste ma come tutto ciò che l'uomo manipola, non sempre i risultati accarezzano le orecchie. Ti ringrazio quindi pubblicamente per le coccole che la tua esecuzione stamattina mi ha regalato. P.S. Cliccate su Armanda e gioite!

mercoledì 7 maggio 2014

VOLVO DRIVE ME, DA ORWELL A GIBSON

Parte l'esperimento di self driving  Volvo su strade pubbliche, in Svezia. Prevede l'utilizzo di 100 vetture su strade normalmente frequentate da altri utenti. I prototipi sono già in grado di scegliere le corsie adatte, di seguire il flusso del traffico e di relativizzare ad esso la velocità di crociera. La tecnologia impiegata, consente al guidatore di affidare la conduzione del veicolo completamente al sistema automatico. Il progetto DRIVE ME, coinvolge diversi attori: legislatori, autorità di trasporto , una grande città, Göteborg  , un costruttore di veicoli e clienti reali. Ancora una volta, il brand Svedese dimostra la sua congenialità con le innovazioni volte ad aiutare i conducenti nel buon uso dell'automobile, offrendo al contempo sofisticati sistemi di sicurezza. Il risvolto sociale è evidente; l'intelligenza artificiale corre in aiuto del cittadino. Orwell nel 1948 parlava già' di un Grande Fratello che avrebbe vegliato su di noi, e dopotutto la sua premonizione non si allontana troppo dal vero. Basti pensare all'assiduo monitoraggio a cui siamo sottoposti da parte delle piattaforme in rete che utilizziamo quotidianamente. Con Volvo si va oltre, si insegue la "follia" cyberpunk di Gibson. Integrazione uomo macchina, in una perfetta simbiosi. I ritorni economici sono facilmente intuibili., tanto che anche il colosso Google si sta muovendo da tempo in questa direzione. La geolocalizzazione è ormai una realtà che investe il quotidiano ed è la risorsa primaria in questo tipo di studi.  Basterà pensare al luogo da raggiungere e l' auto ci coccolerà durante il tragitto con la nostra musica preferita attraverso un bel video in alta risoluzione sullo schermo di bordo interdigitale connesso a Youtube, evitando il traffico dialogando in rete con altre auto intelligenti, spegnando il motore ai semafori, regolando il giusto grado di umidità in abitacolo e semmai preparandoci un bel caffè da bere mentre " whatsappiamo" comodamente seduti su una poltroncina che riconoscendo il nostro corpo si conformerà' all'istante per consentirci un viaggio in pieno comfort. Nietzsche affermava che solo gli artisti sono in grado di chiarire il futuro. Volvo c'è lo sta palesemente confermando.


venerdì 2 maggio 2014

BMW SERIE 3 GT. MI LASCIA PERPLESSO!


La Bmw continua a declinare i suoi modelli principali in chiave GT. Già la serie 5 non mi sembrò un gran mostro di eleganza, con quel suo posteriore massiccio e se vogliamo demodè. Mai avrei pensato che si potesse continuare sulla stessa strada, soprattutto trattandosi della più piccola 3, da sempre riferimento di categoria per il suo equilibrio complessivo. Ebbene, i tratti salienti della sorella maggiore, sono stati riproposti anche stavolta, per un risultato sgraziato che i responsabili del design avranno scambiato per un applauso. Mi chiedo chi possa essere il target di riferimento per questo inusuale tipo di carrozzeria. Chissà che i vertici non abbiano pensato di osare nella convinzione di ottenere la stessa attenzione che a suo tempo suscitò la X6, ormai inconica super Suv-Coupè. Il posteriore mal si amalgama al resto del corpo vettura, in un trionfo di  disomogeneità stilistica che davvero stento a comprendere. Avete mai avuto davanti a voi una Gt? Quando mi capita, resto come ipnotizzato, cercando di trovare del buono in quella specie di porta monumentale quale sembra il baule. Eppure, un marchio capace  di sfornare davvero modelli di gran fascino, come mai si sta lanciando in questa avventura? Non sembra che i risultati di mercato stiano premiando più di tanto questi modelli. Che sia stato contagiato dallo stesso virus che affligge da qualche anno l'Alfa Romeo?
 ( Con buona pace della 4C )



video video

ECOINCENTIVI, IL GRUPPO RENAULT PROPONE LE SUE OFFERTE

Renault aderisce al piano di incentivazioni statali sulle alimentazioni ecologiche che entreranno in vigore dal 6 maggio 2014, misure che con il contributo supplementare della casa francese renderanno i veicoli elettrici Renault una soluzione di mobilità alternativa ancor più conveniente: Renault Twizy sarà, infatti, accessibile a partire da 5.630 €1, ZOE da 17.520 €1 e Kangoo Z.E. da 15.655 €2.
Eco-incentivi anche per i modelli GPL: Renault Clio Wave 1.2 GPL sarà disponibile a partire da 8.043 €3, Dacia Sandero Ambiance 1.2 GPL da 5.316 €3, e Dacia Logan MCV Ambiance 1.2 GPL da 5.972 €3.


Rivolti a privati e ad aziende, gli eco-incentivi 2014 permetteranno di usufruire di sconti fino ad un massimo di 5.000 euro nel caso dei veicoli elettrici.

TWIZY, piccolo veicolo urbano dal design innovativo e pratica soluzione di mobilità urbana, a partire da 5.630 €1;
ZOE, berlina compatta concentrato delle più avanzate tecnologie, come la ricarica rapida in soli 30 minuti e il tablet touch screen multimediale R-Link, a partire da 17.520 €1;
KANGOO Z.E., furgonetta commerciale per un trasporto merci ecologico, a partire da 15.655 €2.
A beneficiare degli incentivi statali per le imprese, saranno, inoltre, anche le versioni GPL di Renault Clio, Dacia Sandero e Dacia Logan MCV, in virtù di emissioni inferiori a 120 g/km di CO2.
RENAULT CLIO, riferimento di stile seducente, moderna tecnologia e piacere di guida, nella sua versione Wave 1.2 75 cv GPL, sarà disponibile, così, a partire da 8.043 €3.
Già simbolo di convenienza e scelta d’acquisto intelligente, i modelli Dacia, con l’introduzione degli  eco-incentivi, raggiungono prezzi ulteriormente esclusivi. DACIA SANDERO, berlina confortevole ed affidabile, nella sua versioneAmbiance 1.2 75 cv GPL sarà disponibile a partire da 5.316 €3DACIA LOGAN MCV, pratica wagon dal bagagliaio record, nella sua versione Ambiance 1.2 75 cv GPL diventa disponibile a partire da 5.972 €3.


1 Prezzo IVA inclusa. IPT, contributo PFU e canone noleggio batteria esclusi.
Prezzo di Twizy IVA, messa su strada, IPT, contributo PFU e canone noleggio batteria esclusi a partire da 4.400 €.
Prezzo di ZOE IVA, messa su strada, IPT, contributo PFU e canone noleggio batteria esclusi a partire da 13.870 €.
2Prezzo IVA, messa su strada, IPT, contributo PFU e canone noleggio batteria esclusi.
3 Prezzo IVA, messa su strada, IPT e contributo PFU esclusi.